Scopri il segreto di Wayne Rooney, ecco come ha fatto per i suoi capelli! (Menmagazine.it)

I colpi milionari della Juventus si stanno facendo attendere, ma nella maggioranza dei tifosi bianconeri la percezione è quella che il meglio sta arrivando come canta Marco Carta nel suo singolo estratto dall’album Tieniti forte.

Aspettando che si risolva il giallo legato al passaggio in bianconero o meno di Patrik Schick, la società bianconera proprio in data odierna, dopo le visite mediche di rito, ha ingaggiato Douglas Costa. Il calciatore arriva dal Bayern di Monaco con la formula del prestito oneroso da 6 milioni di euro, ai quali si aggiungono altri 40 milioni di euro per il riscatto, ed un bonus da 1 milione di euro al verificarsi di opportune condizioni.

Se ti piace il nostro sito, lasciaci un LIKE, non costa nulla e ci AIUTERA' a crescere!
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Dopo Douglas Costa i prossimi obiettivi di mercato della Juventus, in accordo con quanto riportato da TuttoSport.com, sono il portiere Szczesny ed il centrocampista Matuidi. Dopo la partenza di Neto, Szczesny almeno per la prossima stagione calcistica sarà il vice di Buffon, ma oltre ai calciatori sopra citati la società bianconera ha nel mirino pure Federico Bernardeschi sebbene storicamente trattare con la Fiorentina per la Juventus non sia mai semplice.

Per quel che riguarda Blaise Matuidi, secondo i bookmakers ci sono buone probabilità che il giocatore dal PSG passi alla Juventus. La sua permanenza a Parigi, infatti, è data a 1,80, ma per la Juve la quota è scesa nelle ultime ore da 3 a 2,50 sempre in accordo con quanto riportato da TuttoSport.com. Più staccati il Manchester United con una quota a 8 volte le posta, e l’Arsenal dato addirittura a 15, e quindi ad oggi alquanto improbabile.

Intanto, dopo aver annullato le due amichevoli in Messico, ricordiamo che nei prossimi giorni la Juventus partirà per gli Stati Uniti al fine di disputare l’edizione 2017 dell’International Champions Cup. Tre sono le partite in calendario per i bianconeri, prima con il Barcellona, e poi con PSG e Roma.