Scopri il segreto di Wayne Rooney, ecco come ha fatto per i suoi capelli! (Menmagazine.it)

C’è un’Inter che vince, ed è quella Primavera che oggi, domenica 11 giugno del 2017, si è aggiudicata lo Scudetto battendo in finale la Fiorentina per 2 a 1. Sotto la direzione dell’arbitro Signor Di Bello di Brindisi, i nerazzurri hanno avuto la meglio sulla squadra viola grazie alle reti di Vanheusden e di Pinamonti, mentre per la Fiorentina la rete è stata messa a segno da Sottil al 31-esimo del secondo tempo.

Il mister dell’Inter Vecchi ha mandato in campo dal primo minuto Di Gregorio, Mattioli, Gravillon, Vanheusden, Cagnano, Carraro, Awua, Rover, Emmers, Rivas e Pinamonti, mentre l’allenatore della Primavera viola Federico Guidi ha opposto Cerofolini, Mosti, Illanes, Chrzanowski, Pinto, Trovato, Diakhate, Castrovilli, Perez, Mlakar e Sottil.

Se ti piace il nostro sito, lasciaci un LIKE, non costa nulla e ci AIUTERA' a crescere!
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Il match si è giocato a Reggio Emilia, al Mapei Stadium, con i nerazzurri della Primavera che hanno così conquistato l’ottavo titolo della loro storia dopo l’ultimo ottenuto nella stagione calcistica 2011-2012. Nel complesso quella dei nerazzurri è stata anche la vittoria del mister Stefano Vecchi che prima di tornare ad allenare i suoi ragazzi, nella stagione calcistica 2016-2017 ha guidato la Prima Squadra nelle ultime tre partite di campionato dopo l’esonero di Stefano Pioli.

Andrea Pinamonti, ma anche Zinho Vanheusden e Xian Emmers sono i giocatori della Primavera dell’Inter che più hanno impressionato, e che potrebbero rappresentare il futuro nerazzurro anche in Prima Squadra. Nella Fiorentina a mettersi in evidenza è stato Riccardo Sottil, figlio d’arte. Il padre, Andrea Sottil, è stato un ottimo difensore ed attualmente è allenatore. Per la Fiorentina sfuma così il sogno della conquista del quarto Scudetto Primavera dopo aver vinto l’ultimo nel 1983.

‘Pretendiamo sempre il massimo e raggiungere questa vittoria è importante e formativo perché i ragazzi capiscono che lavorando duro si ottengono i risultati’, ha intanto dichiarato a caldo, dopo aver vinto lo scudetto Primavera, il mister dell’Inter Stefano Vecchi.