Scopri il segreto di Wayne Rooney, ecco come ha fatto per i suoi capelli! (Menmagazine.it)

Oggi, sabato 24 giugno del 2017, si decidono i destini della Nazionale italiana di calcio Under 21, guidata dal Commissario tecnico Luigi Di Biagio, nell’Europeo in Polonia. Dalle ore 20,45 a Cracovia, infatti, è in programma la gara Italia-Germania che per entrambe le squadre è da dentro o fuori, ma in realtà sono gli Azzurrini ad avere il compito più difficile in quanto potranno accedere con sicurezza alle semifinali solo vincendo per 3 a 1 oppure con tre reti di scarto.

Sotto la direzione dell’arbitro della Slovenia Signor Vincic, l’Italia Under 21 dovrebbe scendere in campo dal primo minuto con Donnarumma, Caldara, Conti, Barreca, Rugani, Gagliardini, Benassi, Pellegrini, Berardi, Chiesa e Petagna, mentre la Germania dovrebbe presentarsi dall’inizio con Pollersbeck, Stark, Gerhardt, Toljan, Kempf, Amiri, Dahoud, Meyer, Oeztunali, Jung e Selke. Per gli Azzurrini saranno comunque valutati fino all’ultimo Caldara e Chiesa con quest’ultimo che ieri non si è allenato. Indisponibile invece Biraschi in quanto ha la febbre.

Se ti piace il nostro sito, lasciaci un LIKE, non costa nulla e ci AIUTERA' a crescere!
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

‘Nel calcio non bisogna mai mollare fino al 90”, ha intanto dichiarato il Commissario tecnico degli Azzurrini Luigi Di Biagio nella conferenza stampa della vigilia, aggiungendo che ‘Servirà più incisività e soprattutto conterà vincere’.

Intanto nel Gruppo A di qualificazione per le semifinali degli Europei di calcio 2017 Under 21 in Polonia, l’Inghilterra come prima classificata è certa di essere tra le quattro semifinaliste, mentre la Slovacchia, attualmente come migliore seconda, guarda proprio ai match di oggi, ovverosia ad Italia-Germania ed a Repubblica Ceca-Danimarca.

Nel frattempo si è chiuso anche il quadro nel Gruppo B, con la terza giornata, dopo che si sono disputati i match Macedonia-Portogallo 2-4 e Serbia-Spagna 0-1. Per effetto di questi risultati la Spagna, già qualificata con un turno di anticipo, archivia i match del Gruppo B a punteggio pieno con tre vittorie in altrettante partite. Non basta invece il secondo posto con sei punti al Portogallo che torna a casa in virtù di una differenza reti peggiore della Slovacchia.