Scopri il segreto di Wayne Rooney, ecco come ha fatto per i suoi capelli! (Menmagazine.it)

Gianluigi Donnarumma lascerà il Milan in questa sessione di calciomercato, oppure resterà in rossonero per un’altra stagione da separato in casa, e magari in tribuna, dopo aver rifiutato il rinnovo del contratto? La domanda è d’obbligo visto che ancora non sono chiare le scelte che intenderà fare l’AC Milan. Nel futuro del giovane portierone, erede di Buffon in Nazionale probabilmente dopo i Mondiali di calcio in Russia del 2018, potrebbe esserci il Real Madrid, ma con un’intervista a Marotta sulla ‘Gazzetta dello Sport’, oggi in edicola, si aprono potenzialmente nuovi ed interessanti scenari.

‘L’augurio che faccio è che alla fine si trovi un accordo fra le parti però, quando un giocatore è sul mercato, la Juventus ha il dovere di provarci’, ha non a caso dichiarato l’Amministratore Delegato della Juventus Football Club a conferma del fatto che, se ci saranno le condizioni, la società di Torino è pronta ad intavolare un’eventuale trattativa per l’acquisizione del cartellino di Gianluigi Donnarumma. L’Ad Marotta ha inoltre confermato l’interesse per Douglas Costa, mentre per N’Zonzi ci sono stati solo dei sondaggi. In più, la Juventus in uscita ha rifiutato un’offerta da 60 milioni di euro per Alex Sandro.

Se ti piace il nostro sito, lasciaci un LIKE, non costa nulla e ci AIUTERA' a crescere!
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Intanto per la società rossonera il dopo Donnarumma è già iniziato in quanto, stando a quanto riportato da Gazzetta.it, il Milan ha bussato alla porta del Genoa per Mattia Perin offrendo 8 milioni di euro. Il Genoa ne vorrebbe almeno 15 di milioni, ragion per cui la prima offerta del Milan è stata rifiutata. C’è però ottimismo sul fatto che tra le due società possa essere trovato un punto di incontro. Nello stesso tempo il Milan a breve dovrebbe blindare il ‘nuovo Donnarumma’, ovverosia Alessandro Plizzari che già si è messo in bella mostra nel Mondiale Under 20 con la Nazionale italiana di calcio che ha chiuso il torneo al terzo posto.