Scopri il segreto di Wayne Rooney, ecco come ha fatto per i suoi capelli! (Menmagazine.it)

Serata di qualificazioni mondiali in Europa senza sorprese: vincono, con goleada, tutte le big. Il big-match si disputava a Bruxelles, dove c’erano di fronte Belgio e Bosnia, le favorite del gruppo H: i “diavoli rossi” hanno dominato e portato a casa i tre punti grazie ad un secco 4-0.

Un autogol di Spahic, Hazard, Alderweireld e Lukaku i marcatori: il Belgio resta a punteggio pieno nel girone in compagnia della Grecia (2-0 contro Cipro). Primi punti anche per l’Estonia che travolge nella ripresa Gibilterra (4-0).

Se ti piace il nostro sito, lasciaci un LIKE, non costa nulla e ci AIUTERA' a crescere!
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Nel Gruppo B, invece, una sola squadra al comando: dopo il clamoroso 2-0 all’esordio contro il Portogallo campione d’Europa, la Svizzera passa anche in Ungheria. 2-3 il finale, decide un gol a tempo scaduto di Stocker. Tre punti pesantissimi, mentre sono storici quelli delle Isole Far Oer, capaci di vincere in Lettonia 2-0, portarsi a quota 4 punti dopo lo 0-0 con l’Ungheria, e bissare il colpaccio di un paio d’anni fa in Grecia. Ordinaria amministrazione per il Portogallo: 6-0 contro Andorra, poker di Cristiano Ronaldo.

Nel Gruppo A un terzetto al comando a 4 punti: Francia, Svezia e Olanda hanno liquidato Bulgaria (4-1, doppietta di Gameiro), Lussemburgo (stentato 1-0 in trasferta) e Bielorussia (altro 4-1) e conquistato la prima vittoria nel girone.