Scopri il segreto di Wayne Rooney, ecco come ha fatto per i suoi capelli! (Menmagazine.it)

La Uefa ha aggiornato la top ten definitiva per quel che riguarda i Club europei a conclusione della stagione calcistica 2016-2017. Tra i primi dieci c’è una sola squadra italiana, la Juventus guidata dal mister Massimiliano Allegri in forza all’ottimo cammino nella Champions League 2016-2017 persa ancora una volta in finale stavolta contro il Real Madrid dopo la sconfitta in finale a Berlino di due anni fa.

Nel dettaglio, in testa al Ranking Uefa 2017 competizioni per club non poteva che esserci il Real Madrid che ha vinto due Champions League di fila, ed anche la Liga 2016-2017. Al secondo posto i campioni di Germania del Bayern di Monaco guidato dal mister italiano Carlo Ancelotti, ed il Barcellona di Messi, Neymar e Suarez sul gradino più basso del podio.

Se ti piace il nostro sito, lasciaci un LIKE, non costa nulla e ci AIUTERA' a crescere!
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Quarta piazza per l’Atletico Madrid di Diego Simeone, e poi la Juventus di Allegri che precede al quinto posto, nell’ordine, il PSG, il Borussia Dortmund, il Siviglia, il Benfica ed il Chelsea guidato dall’ex allenatore della Juventus prima e della Nazionale italiana di calcio poi, ovverosia Antonio Conte che con il club di Roman Abramovič ha vinto la Premier League 2016-2017.

Per la stagione calcistica 2017-2018 sono tante le squadre che cercheranno di scalzare il Real Madrid dalla vetta del Ranking Uefa 2017 competizioni per club. Tra queste di sicuro ci saranno il Bayern di Monaco ed il Barcellona, così come il PSG, alla ricerca della consacrazione in Europa, di sicuro non resterà a guardare.

Pure la Juventus, dopo aver perso a Cardiff, cercherà anche l’anno prossimo di giocarsi la finale a Kiev. La conferma in merito è sostanzialmente arrivata con il prolungamento del contratto per altri due anni da parte del mister dei bianconeri Massimiliano Allegri che, sicuramente, prima di apporre le firme avrà ottenuto garanzie tecniche per far sì che la Juventus in futuro sia ancora più forte.