Scopri il segreto di Wayne Rooney, ecco come ha fatto per i suoi capelli! (Menmagazine.it)

Il Presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, ha rilanciato l’ormai annosa questione del numero dei club professionistici in Italia. Tavecchio ha così riproposto la riduzione del numero delle partecipanti in Serie A, dalle attuali 20 a 18, così come attualmente accade solo in Bundesliga tra i campionati “top” in Europa.

Il riferimento al campionato tedesco non è casuale. Per Tavecchio ridurre il numero di squadre in A significherebbe maggiore spettacolo (dovuto anche ai maggiori introiti nella suddivisione dei diritti tv) e stadi pieni, quest’ultima una prerogativa della Bundes.

Se ti piace il nostro sito, lasciaci un LIKE, non costa nulla e ci AIUTERA' a crescere!
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Il presidente federale sa bene che la riforma (che comprenderebbe anche la riduzione delle squadre in Serie B, da 22 a 20) è praticamente impossibile da realizzare a breve termine. Ha così invitato la Lega Calcio a discutere di un piano quadriennale che possa rendere agevole la transizione.