Scopri il segreto di Wayne Rooney, ecco come ha fatto per i suoi capelli! (Menmagazine.it)

Buffon, Fazio, Chiellini, Koulibaly, Alex Sandro, Nainggolan, Hamsik, Biglia, Mertens, Dzeko e Higuain. E’ questo l’11 ideale di FIFA 2017, la squadra della stagione con la Juventus del mister Massimiliano Allegri che vince anche nel mondo dei videogames visto che, considerando anche le ‘riserve’, su un totale di 22 giocatori ci sono ben sei bianconeri. Fuori dagli 11, ma inseriti nei 22, ci sono infatti pure Dybala e Khedira, mentre fuori dai 22 di FIFA 2017 figurano clamorosamente Dani Alves, Bonucci, Pjanic ed anche Mario Mandzukic. Nelle ‘riserve’ oltre a Dybala e Khedira ci sono Donnarumma, Caldara, Salah, Icardi, Belotti, Gomez, Immobile, Keita, De Vrij e Insigne.

Prima con sei giocatori, come detto, nella squadra della stagione FIFA 2017 c’è la Juventus che stacca il Napoli con quattro, ovverosia con Koulibaly, Hamsik, Mertens e Insigne ‘riserva’ di lusso. Quattro i giocatori pure per la Roma, Fazio, Nainggolan, Dzeko e Salah che ad oggi è ancora un giocatore della Roma sebbene stiano suonando le sirene dalla Premier League. Sempre quattro giocatori pure per la Lazio, Biglia e Immobile titolari, e Keita e De Vrij allo stesso modo ‘panchinari’ di lusso. Due per l’Atalanta con Caldara, futuro juventino, ed il ‘Papu’ Gomez, Belotti del Torino e Donnarumma del Milan, ma forse ancora solo per poco dopo che il suo agente, Mino Raiola, d’accordo con il giocatore nella giornata di ieri ha rifiutato il rinnovo contrattuale proposto dalla società rossonera.

Se ti piace il nostro sito, lasciaci un LIKE, non costa nulla e ci AIUTERA' a crescere!
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Intanto, per quel che riguarda FIFA 2018, che uscirà solo tra qualche mese, è stato già svelato che l’uomo copertina sarà quello che è attualmente il giocatore più forte del mondo, insieme a Messi, e di sicuro l’attaccante più forte della Terra. Stiamo ovviamente parlando di Cristiano Ronaldo per quella che, per il campione lusitano, sarà la prima volta con la Ea Sports dopo essere stato il testimonial della Konami Corporation.